Dai Si Hing Claudio Dotta (responsabile della scuola)

Claudio Dotta

P1000155Inizio la pratica del Kung Fu nel 1993 presso la palestra Gimnasium di Como.

Dopo un paio d’anni conosco il Maestro Fung Yip Ko, co il quale ho studiato fino al 2006 gli stili Shaolin, Hung Gar, Tang Lang, Choy Li Fut (Bak Sing) unitamente al Taiji Quan della famiglia Yang ed il Qi Gong.

Nel 2005 partecipo ad un seminario co il Gran Maestro You Xuan De, importante rappresentante degli stili interni di Wudang, e qui conosco il Maestro Giancarlo Manca, rappresentante Europeo dei suoi stili con il quale studierò per i succesivi tre anni effettuando anche parecchie trasferte presso la sue sedi di Cagliari.

Nel 2008 partecipo ad un seminario con la Maestra Yang Li, studiando una forma di ventaglio singola ed una a coppie.

Sempre nel 2008 ho la fortuna di ospitare la piu volte campionessa Cinese nella spada del Taiji, la Maestra Fu Lina, dalla quale ho apperso una forma di Ba Gua.

Sempre per lo stile Wudang, ho conosciuto il maestro Yuan Limin con il quale ho partecipato a diversi seminari apprendendo alcune formi di Taiji e Qi Gong.

Ho frequentato un anno la scuola Matteo Ricci di Bologna studiando medicina Cinese ed il massaggio Tui Na, durante questo corso ho appreso due forme di Qi Gong e le basi del Taiji Chen con la Maestra Carmela Filosa.

Per varie ragioni che mi astengo dall’elencare, proseguo nella ricerca di un valido Maestro per approfondire lo studio dello stile Choy Li Fut tentando di contattare il GM Doc Fai Wong, uno fra i piu quotati depositari dello stile. Dal sito del GM apprendo di uno dei suoi viaggi in Italia e decido di contettare il suo rappresentante per l’Italia, il Maestro Roberto Fasano.

È così che inizia per me una nuova avventura, frequentando tutti i seminari in Italia e Germania tenuti dal GM ed approfitando della grandissima generosità e capacità d’insegnamento del Maestro Roberto Fasano.

Nel corso degli anni ho avuto contatti con altri Maestri in Italia e negli Stati Uniti, ma nessuno di questi durante il nostro scambio d’informazioni è riuscito a catturare il mio interesse.

Sono partocolarmente riconoscente al Maestro Giancarlo Manca, dal quale ho appreso che non è indispensabile avere gli occhi a mandorla per conoscere ed insegnare il Kung Fu; per mia esperienza “cinese” non è sempre sinonimo di garanzia.

Verosimilmente se non avessi conosciuto il Maestro Manca non sarei nemmeno arrivato al mio attale insegnante Sifu Roberto Fasano.

Ritengo estremanente importante aderire ad un’organizzazione ben strutturata come la federazione alla quale appartengo, la Plum Blossom con a capo il GM Doc Fai Wong, questo garantisce un continuo aggiornamento evitando di cadere in strane pratiche apportando inutili modifiche ad uno stile consolidato da anni di studio da parte di generazioni di Maestri.